Giugno 13, 2024

26 Luglio 1968

Shirne Exposition Hall, Los Angeles

“Faceva un caldo così appiccicoso e opprimente alla Shirne Hall che se ti fosse capitato di passare di lì e incappare nel light show dei Single Wing Turqoise Bird e in Interstellar Overdrive dei Pink Floyd avresti potuto pensare di essere immerso in una versione evangelica dell’inferno in qualche show da raduno fondamentalista. Non mi aspettavo però che il gruppo di Jeff Beck, schiacciato fra gli altri due, avrebbe dato dei punti sia ai Pink Floyd sia ai Blue Cheer. I Pink Floyd, su disco sono una cosa, dal vivo tutt’altro. Deludenti, Interstellar Overdrive è fiacca e confusa, tristemente carente di smalto e carattere. Forse è l’organo di Rick Wright che salva i concerti dei Floyd dal disastro. Il tastierista percorre sentieri inesplorati, arabeschi ipnotici in Matilda Mother, voli nel labirinto di Set The Controls For The Heart Of The Sun, mistici dedali in A Saucerful Of Secrets. Set The Controls For The Heart Of The Sun costituisce la prova lampante della distanza tra i dischi e i concerti dei Pink Floyd. In concerto molta della spiritualità va perduta. L’organo praticamente cancella la chitarra di Syd Barrett (cui è subentrato Gilmour) e Roger Waters, il bassista cantante, cerca di imitare con la voce gabbiani e onde. Il risultato è quasi imbarazzante.” LA Free Press