Giugno 13, 2024

11 Maggio 1968

Brighton Arts Festival, Brighton, University Of Sussex, Inghilterra

“I problemi tecnici cominciarono quasi subito, quando andò in fiamme uno dei giganteschi proiettori a 35 mm. Molte valvole saltarono e pochissimi effetti meccanici funzionarono, se non proprio nessuno. Erano le 22.15 e la serata sembrava destinata a un fiasco completo. Fu alloro che i Pink Floyd, dei quali originariamente erano previste due apparizioni di mezz’ora ciascuna, furono invitati a salire sul palco alle 22.30, per un’ora. Ciò avrebbe risolto alcuni problemi poiché il gruppo aveva affermato di voler usare il proprio impianto luci anziché quello dell’università. Così gli elettricisti ebbero un’ora di tempo per sistemare le cose in vista della seconda parte dello spettacolo: appena finita l’esibizione dei i Pink Floyd infatti partiva la sequenza di un raid aereo. Quest’ultima no fu esattamente un successo perché, chissà come, il volume delle sirene fu abbassato e i due fari seguipersone si persero tra lo sfavillo delle altre luci rimaste accese. Due ragazzine, ipnotizzate dalle luci e dalla musica, furono curate al pronto soccorso”. (Wine Press, rivista studentesca della Sussex University)