Luglio 14, 2024

In occasione del 55° anniversario dalla pubblicazione della colonna sonora del film More ritorna la voglia di mettere sul piatto un disco poco apprezzato, ma che contiene nei suoi solchi vere e proprie gemme. Oltre alle più note Green Is The Color, Cymbaline e The Nile Song, risorta recentemente grazie ai Saucerful Of Secrets, in questa colonna sonora ci sono altri brani fantastici come Main Theme, Cirrus Minor e la preziosa Up The Khyber eseguita in chiave jazz (unico brano a firma Wright / Mason). Insomma un disco che, salvo per i successivi successi, potrebbe tranquillamente lottare per il podio nella discografia floydiana. La copertina del disco, ad opera della Hipgnosis, potrebbe sembrare semplice dato che viene usato un frame del film, ma l’uso dei colori complementari, blu e arancione, fu una scelta molto avanguardistica per l’epoca. Ma la nostra attenzione va a quel mulino a vento, un mulino che riapparirà nel mondo floydiano nel 2006. Nell’album On An Island di David Gilmour, che si riferisce ad un’isola greca e non ad Ibiza dove è ambientato More, potete trovare all’interno dell’edizione in vinile un poster dove da un lato c’è una foto del chitarrista e dall’altro ci sono i test con in basso raffigurato lo stesso mulino di More con dei bambini che giocano. Anche se non se ne conosce esattamente il motivo, è ovvio che l’intenzione di Gilmour sia stata quella di ricordare il disco del ’69 sapendo che i fan, attenti ad ogni dettaglio, avrebbero collegato l’immagine. Nel dubbio oggi riascoltateli entrambi. Buon compleanno More!

La Newslettr di Flaming Cow

Iscriviti per ricevere gli articoli direttamente nella tua casella di posta!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *