Giugno 13, 2024

19 Luglio 1967

The Floral Hall, Norfolk, Inghilterra

“Prima dell’uscita del gruppo il pubblico, all’incirca 800 persone, aveva già allargato i propri confini sensoriali calandosi in una trance psichedelica. Una troupe della BBC era presente a riprendere lo sballo, mentre su un lato della sala una giovane ragazza circondata da proiettori, preparava all’istante diapositive colorate prendendo tinte e porzioni da una valigetta portatile. Quando si aprì il sipario i Pink FLoyd si lanciarono in un’introduzione raccapricciante riempendo la sala di decibel. Luci verdi intermittenti, in sincrono con le chitarre assordanti, schizzarono fuori da ogni angolo intorno al gruppo cercando ombre che davano l’impressione di un’intera folla sul palco. Visivamente e musicalmente i Pink Floyd sono interessanti, addirittura eccitanti ma, una volta svanito l’effetto iniziale, il tutto è sembrato un po’ scarno. Come mi disse un tizio alla Floral Hall, ‘visto un freak out, li hai visti tutti’.” (East Anglia Times)